top of page
IMG_1068_edited.jpg

Masterclass
di Musica da Camera

3 - 6 APRILE 2024

@ IL POGGIO "SCIENCE & MUSIC"  Montecastelli Pisano (Tuscany, Italy)

FOTO ET1 (3).jpg

Pianoforte - Fortepiano - Clavicembalo

749F22FE-060F-4ADD-B274-41F524F7CAF7_edited.jpg

Violoncello

pierre.jpg

Clarinetto

An immersive Masterclass

with Edoardo Torbianelli, Fernando Caida Greco e Pierre-André Taillard

in the suggestive setting

of Montecastelli,

a medieval village

in the heart of the Tuscany.

youtubebanner_edited.jpg

Edoardo Torbianelli è una figura di spicco in Europa nel campo dell'interpretazione del repertorio pianistico classico e romantico, su strumenti d'epoca come pure sul pianoforte moderno.

Presente in famose stagioni concertistiche di tutta Europa e del Sudamerica, ha suonato strumenti storici provenienti dalle più importanti collezioni museali.

La sua vasta discografia (Harmonia Mundi, Glossa, Gramola, Pan Classics,...) è stata accolta con entusiasmo dalla critica internazionale (3 Diapason d'Or, Medaglia della Società Liszt ungherese al Grand Prix du Disque).

Oltre alle numerose collaborazioni con affermati  interpreti tra cui Thomas Albertus Irnberger, Christoph Coin Amandine Beyer, Leila Schayegh, Sergio Azzolini, Pierre André Taillard, Fernando Caida Greco, Alexis Kossenko, è stato solista con Orchestra da Camera d'Israele,  Collegium 1704, Orchestra Barocca di Brema, La Banda Storica Bern, Freitagsakademie Bern, Orchestre de Savoy.

Stimato improvvisatore e compositore, ha pubblicato per la casa editrice musicale BIM.

Tra i massimi esperti di tecnica pianistica del XVIII e XIX secolo, è docente di pianoforti storici, pratica esecutiva e musica da camera presso la Schola Cantorum Basiliensis dal 1998 e all'Università delle Arti di Berna dal 2008.

Professore invitato presso numerose altre università e scuole superiori di musica in tutta Europa ed in Colombia, è stato responsabile della formazione strumentale del Master MIMA (Musicologia e pratica del Fortepiano) presso l'Università della Sorbona di Parigi dal 2014 al 2021 ed è stato docente di fortepiano al CRR di Parigi, dove attualmente tiene la classe di Lied et Mélodie, nonché Artist en Résidence (2014-2018) presso il centro studi dell' Abbazia di Royaumont.
 

Nato a Buenos Aires, il violoncellista Fernando Caida Greco è stato allievo di Jorge Schultis, Rocco Filippini e Ivan Monighetti. Vincitore di prestigiosi premi in concorsi internazionali, nel 2002 ha ottenuto all'unanimità il primo premio assoluto al Concorso "V. Bucchi" di Roma, riconoscimento che lo ha portato ad esibirsi in importanti sale e per le più importanti stagioni concertistiche (Società dei Concerti di Milano -Sala Verdi, Università Cattolica di Roma, Società “B.Barattelli” di L’Aquila, Teatro Ponchielli di Cremona, Teatro Dal Verme di Milano, Politeama Greco di Bari, Biennale di Venezia, Teatro Olimpico e Auditorium di Vicenza, Stadt-Casino Basel, Festival delle Nazioni di Città di Castello, Teatro Coccia di Novara, Teatro “Lauro Rossi” di Macerata, Sala Maffeiana di Verona, Auditorium Parco della Musica di Roma, Salle Cortot di Parigi…), riscuotendo ovunque entusiastici consensi di pubblico e critica. Il suo interesse per l'interpretazione storicamente informata, in particolare dei periodi romantico e classico, lo ha portato a suonare violoncelli in stato originale, montati rigorosamente in budello nudo e senza puntale, che ha in seguito cominciato a utilizzare financo per la musica d’oggi. Da oltre vent’anni, egli studia le fonti didattiche ed estetiche del XVIII e XIX secolo e le registrazioni dell’inizio del 20° secolo, ispirandosi allo stile strumentale della generazione di musicisti formatisi alla fine del 19° secolo, depositaria delle ultime testimonianze dell’autentica prassi esecutiva degli antichi maestri. Su queste basi, interpreta un repertorio che spazia da Bach alle avanguardie.  Ha debuttato a sedici anni con il Concerto in Re Maggiore di Haydn e, sempre in qualità di solista, si è esibito con la Sinfonie-Orchestre di Basilea, L’Ensemble “Alla Corda” di Zurigo, L’Orchestra Sinfonica Abruzzese, I Solisti Aquilani, L’Orchestra Sinfonica della Valle D'Aosta, l’Orchestra “Accademia i Filarmonici” di Verona, l’Orchestra Sinfonica di Pescara, l'Orchestra “Gli Archi del Cherubino”, l’Orchestra Filarmonica di Varsavia, l’orchestra “L’arte del Mondo” di Colonia, la Roma Philarmonic Orchestra, l’Orchestra Sinfonica “Tito Schipa” di Lecce, l’Orchestra Regionale Toscana, L’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano con la quale ha eseguito, presso il Teatro Dal Verme di Milano, il Secondo Concerto di Nino Rota e il Concerto in Re Maggiore di Haydn (entrambi trasmessi poi da Rai Radio Tre e diretti da Andrea Battistoni) e con direttori quali Donato Renzetti, Werner Ehrhardt, Marco Zuccarini, Josè Ramon Encinar, Peter Rundel.È docente di Musica da Camera presso il conservatorio di Foggia e violoncellista del Syntax Ensemble..Suona un violoncello C.A. Miremont del 1880, che alterna con un Bruno Montagne del 2017.

749F22FE-060F-4ADD-B274-41F524F7CAF7_edited.jpg
pierre.jpg

Odio le biografie: dover parlare di te stesso in terza persona, vantarti di tutte le grandi cose che hai realizzato nella tua vita, è così pretenzioso. Quindi preferisco raccontarti la mia vita reale: così ne saprai molto di più.Ero un ragazzino, che aveva bisogno ogni giorno di una dose di opera di Mozart e che cercava di cantare il terrificante Osmin con la sua vocina infantile, muovendosi in tutte le direzioni nel soggiorno di famiglia per perfezionare la sua messa in scena. Più tardi, l'adolescente capriccioso che ero fuggì nel mondo della musi-ca da camera, dei Lied di Schubert e di tutti gli altri compositori romantici.Ho imparato a suonare il clarinetto e il pianoforte con diversi insegnanti, gli ultimi dei quali sono stati Hans Rudolf Stalder, Klaus Linder e Jürg Wyttenbach, a Basilea.Sono anche il maestro che insegna musica ad adulti e bambini, principianti e professionisti, il musicologo (un po' dilettante è vero) che insegna clarinetto storico alla Schola Cantorum di Basilea e anche il dottor Taillard che ha scritto una tesi sulle ance del clarinetto e ha inventato sintetizzatori per strumenti a fiato all'IRCAM, proprio accanto all'ufficio di Pierre Boulez.C'è ovviamente il musicista che ha suonato in orchestra, in musica da camera e come solista, ma soprattut-to con l'amico e collega Edoardo, con il quale suona da tempo in duo e condivide 3 Diapasons d' Or. Sono anche padre di 4 figli e non vedo l'ora di diventare presto nonno.

Torbianelli
CaidaGreco
Taillard

TIMELINE

Mercoledì 3

Giovedì 4

Venerdì 5

Sabato 6

Arrivo a Montecastelli nel pomeriggio

Check-in

Breve presentazione di Benvenuto

Cena

Colazione

Lezioni + Conference: gli aspetti dell'interpretazione, dello stile, delle logiche di interazione tra i musicisti di un ensemble.

Pranzo

Lezioni

Cena

Colazione

Lezioni

Pranzo

Concerto

Pizza dinner

 

Colazione

Conclusione della Masterclass

COSTI

€470 / persona

PACCHETTO 3 NOTTI:

PACCHETTO 2 NOTTI:

€370 / persona

PACCHETTO 1 NOTTE:

€270 / persona

include:

  • PERNOTTAMENTO IN PENSIONE COMPLETA in camere doppie o singole (a seconda della disponibilità)

  • TUTTE LE LEZIONI E LE CONFERENZE PREVISTE

  • Strumenti a disposizione:  Pianoforte Steinway B, 2 Bechstein gran pianos (1910-20), Yamaha Piano, Pianoforte storico Theodor Stöcker, Berlin 1854 e previa richiesta Clavicembalo (double German, after C. Vater) costruito da Andrea Restelli.

Un acconto di  €150 è richiesto a conferma della registrazione.

Deadline: 28 Marzo 2024  

Scopri la location su scienceandmusic.com

Transfers disponibili su richiesta:

Colle val d'Elsa - Montecastelli  ( Minivan per 8 passeggeri €60  /  Auto per max 3 passeggeri €50 )

Firenze/Pisa - Montecastelli  ( Minivan per 8 passeggeri €150  /  Auto per max 3 passeggeri €120 )

Ci dispiace le iscrizioni sono chiuse. Richiedi info per le prossime masterclass:

Carica una tua foto
Carica il tuo CV/Bio

La tua richiesta è stata inoltrata correttamente, grazie!

Associazione IL POGGIO ETS

Via Maggio 9, 56041 Montecastelli Pisano (PI) Italy

© 2024 Masterclass designed by alexsrain

bottom of page